Le avances ossessive e reiterate integrano il reato di molestie e giustificano il diniego dell’oblazione

Le avances ossessive e reiterate integrano il reato di molestie e giustificano il diniego dell’oblazione

Chi ponga in essere delle avances ossessive, contattando con insistenza un’altra persona, commette il reato di molestie, la cui gravit√† giustifica il diniego dell’oblazione.

from Brocardi.it – Notizie Giuridiche https://ift.tt/3dOmzCI

feedrss

Lascia un commento